FANDOM


Mozilla Firefox è un browser gratuito e open source multipiattaforma disponibile per GNU/Linux, MacOS X e Windows.

E' un programma sostanzialmente libero: chiunque ha il diritto di scaricare ed utilizzare il browser liberamente, di leggere e modificare il codice sorgente nei termini della licenza MPL sotto la quale è rilasciato. Tuttavia le politiche di Mozilla sulla gestione dei marchi impedisce alle distribuzioni GNU/Linux di effettuare modifiche ai sorgenti senza modificare anche il nome e il logo di Firefox. Per questo Debian ha creato una sua versione denominata IceWeasel. Un'altra frequente critica riguarda l'inclusione di plug in proprietari in Firefox, che ha spinto GNU a sviluppare un fork completamente libero chiamato IceCat. Infine vi sono state ardue critiche dovute al fatto che Mozilla aveva dichiarato di voler rilasciare i binari di Firefox sotto una licenza non libera, intento che ha dovuto ritirare quasi immediatamente.

Scheda BrowserModifica

Nome = Firefox
Derivato da = Mozilla
Piattaforma = GNU/Linux, MacOS X, Win
Tipo = Grafico
Motore di visualizzazione = Gecko
Altre funzionalità = Estensioni, FTP
Licenza = GPL
Sviluppatore = Mozilla
Stato Sviluppo = Stabile
Ultima Versione = 3.0.5 (16 dicembre 2008)
Sito Web = mozilla.com

StoriaModifica

Firefox è prodotto dalla Mozilla Foundation. Il nome originale era Phoenix (fenice), nome assegnatogli per simboleggiare la rinascita dalle ceneri del vecchio browserone Mozilla, del quale è discendente più stabile e leggero. Mozilla derivava a sua volta dal codice di Netscape, il cui sviluppo era stato rpaticamente abbandonato dalla casa madre. Il nome Phoenix fu cambiato in Firebird perché il precedente era in conflitto con Phoenix Technologies, azienda produttrice di BIOS. Il nome Firebird fu a sua volta abbandonato perché nuovamente in conflitto con il dbms libero Firebird SQL. Per ovviare a tutti questi inconvenienti e conflitti fu scelto il nome definitivo ed attualmente in vigore: FireFox (che non significa volpe di fuoco, ma "Panda Rosso").

CaratteristicheModifica

Quando è nato, Firefox era forse il più leggero tra i browser allora in circolazione, era quindi estremamente veloce. Ora questa caratteristica si è persa ed è stata recuperata dal fork Epiphany.

Caratteristiche distintive sono:

  • il supporto per le estensioni scritte da programmatori esterni, in JavaScript;
  • navigazione a schede;
  • blocco delle finestre popup;
  • SSL.

Vedi ancheModifica

Risorse esterneModifica