FANDOM


La prima stesura di questo articolo è tratta da Linuxpedia ed è coperto dalla GNU Free Documentation License 1.2.
Enlightment logo

Enlightment (logo)

Enlightenment originariamente era un window manager per X. Lo scopo del suo design è di essere il più configurabile possibile. Lo scopo del suo attuale design è di diventare una shell per il desktop. Questo significa gestire le finestre delle applicazioni, avviare le applicazioni e inoltre gestire i file dell'utente.

StoriaModifica

Enlightenment ha un lungo e glorioso passato. Quando Raster studiava alla University of New South Wales cominciò a lavorare con l'allora appena rilasciato Xaw-Xpm. Lasciando Xaw-Xpm modificò una nuova versione di FVWM, che lui stesso soprannominò FVWM-XPM. Questa nuova versione migliorata di FVWM permetteva di usare le immagini XPM al posto delle Athena Widgets.

Il 30 Ottobre 1996, Raster rilasciò la prima versione di Enligtenment. Grazie a devolution.com è possibile vedere la vecchia pagina di Raster su Enlightenment. Durante l'infanzia E derivava dal codice di base di FVWM2, cosa che è cambiata velocemente con una completa riscrittura del window manager. Durante il rilascio della DR8 (E 0.8) il codice smise di usare la LibXPM per usare la libreria Imlib scritta da Raster stesso. Imlib era inclusa nei rilasci del codice del wm stesso fino alla versione DR10, quando venne rilasciata come una libreria stand alone (1997).

ApplicativiModifica

Una lista di applicativi che si basano sulle EFL scritti dal team di sviluppo di Enlightenment. Questi sono recuperabili dal cvs di Enlightenment o di Elive

  • elicit
  • engage
  • ephoto
  • edje viewer
  • e_modules
  • empower
  • errs
  • enthrall
  • embrace
  • e17genmenu
  • examine
  • entrance
  • evolume
  • eterm
  • entice
  • erme
  • e_utils
  • expedite
  • equate
  • envision
  • euphoria
  • elapse
  • evidence
  • eclair

Risorse esterneModifica

Guide